Blitz quotidiano
powered by aruba

Barrette Kinder cancerogene: l’allarme dalla Germania

BERLINO – Barrette Kinder sotto accusa: l’allarme arriva dalla Germania dove un’associazione di consumatori ha commissionato alcuni test sulle storiche barrette di cioccolato e altri prodotti. Risultato? Test tossicologici dimostrano che un agente contenuto nel cioccolato di casa Ferrero, ma non solo, è potenzialmente cancerogeno.

Secondo Foodwatch, organizzazione non governativa che si occupa della protezione dei diritti dei consumatori, la sostanza incriminata, detta Moah, è costituita da idrocarburi di oli minerali aromatici. Analizzando decine di prodotti da patatine a barrette di cioccolato, gli esperti di Foodwatch hanno scoperto che almeno tre di questi contenevano livelli definiti “pericolosi” di Moah.

Johannes Heeg, attivista di Foodwatch, è perentorio: non ci sono “livelli accettabili di oli minerali negli alimenti per il consumo”, dice riportando i dati dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e l’Istituto Nazionale di valutazione del rischio (BfR). L’EFSA ritiene che Moah è un “probabile cancerogeno e mutageno”. “Si consiglia di non acquistare questi prodotti – ha detto ancora – perché i livelli sono semplicemente inaccettabili per il consumo”.