Blitz quotidiano
powered by aruba

Colazione, 8 sbagli per salute: succhi frutta, ora fissa…

ROMA- Colazione al mattino, il pasto più importante. In teoria l’abbiamo imparato, ma in pratica? In pratica soprattutto noi italiani continuiamo in tanti a considerare la colazione caffè e qualcosina e via. Quelli che poi la colazione la fanno davvero e come si deve commettono in buonissima fede almeno otto errori. Errori, sbagli che alla salute, intesa come corretta nutrizione, non fanno bene, anzi.

Primo errore a colazione: i succhi di frutta confezionati. Evitarli, non sono un po’ meno ma sempre frutta. Sono di fatto molto zuccheri e niente frutta.

Secondo errore: fare a meno del latte e credere di sostituirlo efficacemente con latte di mandorla o di soia. Il latte è latte con le sue proprietà nutritive, gli altri due hanno in comune il nome ma non la qualità nutritiva. Latte di mandorla e soia non sono più “natura”, sono meno cibo.

Terzo errore: sostituire il burro con la margarina. Fa il paio con sostituire il latte con latte di soia. Non serve a stare più “leggeri” e ha la conseguenza di star più leggeri a vantaggi nutrizionali.

Quarto errore: evitare il latte al cioccolato. La notizia farà felici i bambini: latte al cioccolato si può, non fa male, anzi rafforza la colazione.

Quinto errore: affidarsi e cercare marmellata dietetica che sostituisca quella normale. Non serve a nulla se non a peggiorare un po’ il sapore, il “risparmio” energetico in calorie della dietetica è praticamente inesistente.

Sesto errore: aver paura di mangiare un uovo a colazione. Un uovo a colazione si può, non appesantisce e non è difficile da digerire.

Settimo errore: la colazione a ora fissa. Ci credono in tanti faccia bene farla sempre alla stessa ora. Invece è una balla e a smentirla è il tuo corpo che giustamente ti dice: fai colazione quando hai fame.

Ottavo e capitale errore, il peccato mortale della nutrizione: saltarla la colazione.