Blitz quotidiano
powered by aruba

Diabete, arriva nuova terapia somministrata con penna

Più efficace di quasi tutti gli altri farmaci antidiabetici, dicono gli studi, consente un buon compenso glicemico fin dalla prima dose ed è semplicissimo da somministrare: basta appoggiare la penna e premere il pulsante per avere la quantità di farmaco necessaria.

ROMA – Terapie sempre più personalizzate, di semplice utilizzo e perciò più facilmente gestibili e mantenute nel tempo. Va in questa direzione il nuovo farmaco per il trattamento del diabete somministrato con una “penna”, dotata di un ago che non solo non si sente, ma nemmeno si vede.

Più efficace di quasi tutti gli altri farmaci antidiabetici, dicono gli studi, consente un buon compenso glicemico fin dalla prima dose ed è semplicissimo da somministrare: basta appoggiare la penna e premere il pulsante per avere la quantità di farmaco necessaria.

L’effetto è veloce e dura a lungo, tanto che la piccola iniezione va fatta una volta la settimana, in pratica quattro volte al mese, riduce il rischio di ipoglicemie e, secondo uno studio pubblicato su “Diabetes, Obesity and Metabolism”, la terapia fa addirittura perdere peso anziché ingrassare.


TAG: