Blitz quotidiano
powered by aruba

Diabete: il calore come cura. Rimodella mucosa duodenale

ROMA – Diabete: il calore come cura. Rimodella mucosa duodenale. Il calore come cura per il diabete. A sperimentare l’innovativa tecnica mini-invasiva è uno studio multicentrico internazionale. Per l’Italia è coinvolto il Policlinico Gemelli di Roma che ha arruolato 7 pazienti. Gli altri ospedali europei coinvolti sono a Bruxelles, Londra, Amsterdam e Lovanio. L’obbiettivo, spiegano gli esperti, è rigenerare la mucosa intestinale “sana” agendo su una parte dell’intestino, il duodeno.

Agendo sulla mucosa intestinale per via endoscopica il calore ripristina la normale composizione degli ormoni prodotti dall’intestino, migliorando il controllo della glicemia e quindi il diabete. La tecnica si chiama “rimodellamento della mucosa duodenale” (DMR) e viene effettuata grazie ad una consolle che permette di regolare a distanza e con la massima precisione il calore applicato alla mucosa.

Lo studio di fattibilità che ha coinvolto finora oltre 40 pazienti, ha dimostrato che il trattamento ha un impatto sulla malattia duraturo nel tempo e di notevole entità. La nuova fase di sperimentazione si articola in due fasi: la prima prevede l’arruolamento di 50 pazienti in vari centri europei (al Gemelli a oggi ne sono stati trattati 7), e una seconda che prevede l’arruolamento complessivo di oltre 400 pazienti in Europa e Usa. “Ci auguriamo risultati definitivi degli studi attualmente in corso entro pochi anni”, spiega Geltrude Mingrone, Direttore dell’Unità Operativa Complessa Patologie dell’obesità del Gemelli.