Blitz quotidiano
powered by aruba

Diabetica smette insulina per dimagrire, poi il dramma…

SYDNEY – Skye Simpson, 30 anni di Melbourne, è affetta da diabete di tipo 1. Ma il suo desiderio di dimagrire a tutti i costi l’ha quasi uccisa. Per riuscire a perdere peso ha infatti interrotto il trattamento con punture di insulina e in 6 mesi è riuscita a perdere ben 28 kg. Ma a caro prezzo: ha infatti subito un drastico abbassamento della vista e ha perso i denti e i capelli.

In un’intervista al Mirror, la giovane australiana racconta il drammatico deterioramento del suo corpo dopo la scellerata decisione di sospendere le iniezioni di insulina.

Il diabete di tipo 1 è detto anche diabete giovanile o diabete insulino-dipendente dal momento che il pancreas non è più in grado di produrre questo ormone, che regola i livelli di glucosio nel sangue, permettendogli di entrare all’interno delle cellule, dove funziona come riserva di energia. Il diabete di tipo 1 si sviluppa in genere durante gli anni dell’adolescenza, ma può comparire in giovani adulti: circa il 30% dei casi è diagnosticato in età adulta.

Al momento non esiste altra cura oltre alle iniezioni di insulina, indispensabili per sopravvivere. Ma a inizio terapia il corpo potrebbe reagire prendendo kg, nonostante le persone diabetiche soffrano più degli altri potendo consumare pochissimi zuccheri. Questo porta molte persone, soprattutto giovani donne a entrare in crisi: il dover rinunciare ai piaceri della tavola si coniuga con un frustrante aumento di peso. Di qui la scelta scellerata di “saltare la cura” di tanto in tanto. La chiamano “diabulimia”, cioè bulimia diabetica ed è un metodo rischioso per costringere il corpo a dimagrire.

Ho cominciato a sentirmi grassa e brutta – racconta Skye al Mirror – tanto da rimanere inorridita dal mio aspetto. Volevo cambiare ed ho saltato qualche puntura per perdere peso. Non volevo rinunciare al cibo ed ero troppo pigra per l’esercizio fisico”. Prima ha iniziando saltando una sola iniezione di tanto in tanto. Dopo poche settimane Skye ha iniziato a non farne più uso devastando il suo organismo. In 6 mesi ha perso 28 chili, ha avuto un drastico abbassamento della vista e ha perso denti e capelli. Ma tutto questo non è bastato a convincerla ad interrompere la sua folle dieta. Alla fine, quando è stata costretta a mettere una dentiera, si è affidata ad uno psicoterapeuta e ora sta meglio. Ma sul corpo porta ancora i segni visibili della diabulimia.

Immagine 1 di 4
  • Diabetica smette insulina per dimagrire, poi il dramma...01
Immagine 1 di 4