Blitz quotidiano
powered by aruba

Influenza, arriva picco: colpito già un milione di italiani

I casi di influenza iniziano ad aumentare. Nell'ultima settimana (dal 11 al 17 gennaio) i casi stimati di sindrome influenzale, rapportati all’intera popolazione italiana, sono circa 154.000, per un totale di 1.088.000 casi.

ROMA – I casi di influenza iniziano ad aumentare. Nell’ultima settimana (dal 11 al 17 gennaio) presa in esame dal sistema di sorveglianza InfluNet dell’Istituto superiore di sanità (Iss) i casi stimati di sindrome influenzale, rapportati all’intera popolazione italiana, sono circa 154.000, per un totale di 1.088.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza InfluNet.

“Nella seconda settimana del 2016 – evidenzia il report – sebbene lentamente, la curva epidemica delle sindromi influenzali comincia a salire. E’ stata superata la soglia che decreta l’inizio del periodo epidemico”.

C’è però da sottolineare che il valore dell’incidenza

“è inferiore a quello raggiunto in molte delle precedenti stagioni influenzali”.

Durante la seconda settimana del 2016, 777 medici sentinella hanno inviato dati circa la frequenza di sindromi influenzali tra i propri assistiti. Il valore dell’incidenza totale è pari a 2,54 casi per mille assistiti. Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 5,9 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 3,43, nella fascia 15-64 anni a 2,62 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,11 casi per mille assistiti.