Blitz quotidiano
powered by aruba

Infradito, fanno male? No se si seguono questi consigli

ROMA – Camminare con le infradito non fa male. O almeno, non fa malissimo. Prova a riabilitare le flip flop, sicuramente tra le scarpe più discusse, il direttore del reparto ortopedico di un ospedale di Berlino, il dottor Sebastian Manegold, che, intervistato dalla Bild, fa alcuni importanti distinguo.

Perché se è vero che le infradito di per sé non fanno male, possono però provocare un affaticamento della muscolatura del piede e della gamba. Quindi sicuramente possono essere portate senza problemi solo da coloro che non hanno problemi di salute ai piedi.

Ma anche su coloro che non hanno problemi, le infradito hanno delle ripercussioni a livello di andatura. Manegold sottolinea come con le flip flop indosso non si possa però avere una camminata normale, naturale. Le dita dei piedi, infatti, sono portate a muoversi e scontrarsi tra loro durante la camminata. Questo soprattutto se le due strisce di plastica non tengono il piede aderente alla suola.

E se è vero che portarle ogni tanto può non causare danni, se le si indossa spesso si possono avere delle ripercussioni a livello di muscolatura. 

Così il dottor Manegold dà un consiglio, anche se di non facile applicazione: usare una soletta ergonomica, ma soprattutto scegliere infradito che tengano il piede fermo. Inoltre suggerisce di indossare flip flop fatte con materiali che non provochino problemi anche alle dita dei piedi.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'