Blitz quotidiano
powered by aruba

Lavarsi i denti, gli 8 errori: pro e contro dell’igiene orale

ROMA – Lavare i denti sotto la doccia? Non va bene, perché non siete abbastanza concentrati. E poi: sapevate che bere acqua filtrata o confezionata può non essere ideale per i vostri denti? Ecco i pro e i contro dell’igiene orale secondo il dentista Michael Tam, piuttosto noto tra le celebrità Usa, sintetizzati dal Corriere della Sera:

Risciacquare i denti subito dopo il lavaggio. “In questo modo non si permette al dentifricio di ricreare un ambiente ottimale all’interno della bocca ed è meglio perciò limitarsi a sciacquare e sputare se volete che il fluoro resti sui denti almeno 30 minuti dopo averli spazzolati”.

Lavare i denti subito dopo il pasto. “Cibo e bevande acide indeboliscono lo smalto dei denti, pertanto prima di lavarli è meglio aspettare che si ripristini il Ph naturale della bocca. Ma nel caso in cui non fosse possibile, si può ricorrere a bevande più alcaline come il latte, che vanno senz’altro meglio per i denti”.

Spazzolate vigorose. “Un eccesso di foga nello spazzolarsi ha un effetto abrasivo sui denti che, a lungo andare, si rovinano. Ecco perchè vanno sempre preferiti degli spazzolini a setole morbide, che agiscono in maniera più delicata, ricordandosi di non esagerare con la pressione esercitata”.

O spazzolarsi troppo poco. “Metterci di meno significa lasciare sui denti dei possibili residui di tartaro e cibo o rischiare di macchiarli, senza contare che la fretta spinge ad aumentare la pressione sullo spazzolino per finire prima, rovinando lo smalto”.

Mangiare troppo spesso. “In genere, la saliva ci mette cinque minuti per ristabilire l’equilibrio del Ph all’interno della bocca, ma se si passa la giornata a sgranocchiare si finisce per lasciare i denti in un ambiente acido molto più a lungo di quanto si dovrebbe, aumentando così le probabilità che si danneggino”.

Bere acqua filtrata. “Bere acqua filtrata significa disperderne gli importanti sali minerali che contiene, fra cui appunto il floruro, privando così i denti di un valido alleato”.

Trascurare la parte posteriore dei denti. “La placca si accumula anche nella parte posteriore dei denti, non solo davanti, pertanto è fondamentale spazzolarli per bene tutti, raggiungendo ogni angolo”.

Lavare i denti sotto la doccia. “Al contrario, invece, spazzolarsi i denti davanti allo specchio rende consapevoli di quello che si sta facendo e aiuta anche a correggere gli eventuali errori, soprattutto per quanto riguarda l’angolazione dello spazzolino”.