Blitz quotidiano
powered by aruba

Libby Huffer e la neurofibromatosi: corpo coperto da 6000 tumori

ROMA – Libby Huffer aveva solo 5 anni quando i medici le diagnosticarono una rarissima malattia della pelle, la neurofibromatosi. Questa rara sindrome causa la nascita di numerosi tumori benigni su tutta la superficie corporea dalla forma di piccole palline. La sua superficie corporea della donna infatti, è invasa totalmente da tumori benigni, circa 6.000.

Essendo molto piccola, racconta il Daily Mail, quando i primi sintomi iniziarono a manifestarsi, Libby dovette convivere con questa croce durante il periodo scolastico, quando veniva emarginata dai compagni e dagli amici poiché credevano il suo male fosse contagioso. Libby si è sottoposta più volte a interventi chirurgici con lo scopo di rimuovere i numerosi pallini, ma tutte le volte questi interventi si sono rivelati dei semplici palliativi. I tumori infatti sono rispuntati puntualmente ogni volta.

“Un giorno sarebbe bello non dovermi preoccupare più del mio aspetto” ha detto la donna, oggi 44enne, che per la maggior parte della vita si è dovuta nascondere per la vergogna, ma che negli ultimi tempi ha cercato di passarci sopra, mostrando orgogliosamente la propria pelle.

La vicenda di Libby potrebbe avere un lieto fine dato che la donna sta raccogliendo la grossa somma di denaro (20.000 dollari), con una petizione online, necessaria all’intervento che i medici considerano come “definitivo”.

 


TAG: ,