Blitz quotidiano
powered by aruba

Menopausa interrotta: tornare fertili per le donne sarebbe possibile

ROMA – Interrompere la menopausa potrebbe essere possibile. Una donna potrebbe tornare ad essere fertile anche ad anni di distanza dalla menopausa secondo un nuovo studio presentato all’European Society of Human Reproduction and Embryology, in Finlandia. Gli scienziati sono riusciti con una tecnica a ripristinare il ciclo mestruale nelle donne dove, con l’arrivo della menopausa, si era interrotto e hanno riportato indietro l’orologio biologico.

Ilaria Betti su Huffington Post scrive che ulteriori indagini andranno eseguite per verificare se questa tecnica, presentata anche sulla rivista New Scientist, è davvero efficace:

“Lo studio potrebbe rimettere in discussione i limiti dell’orologio biologico: se ulteriori indagini confermeranno i risultati ottenuti, si potrà dire, a gran voce, di aver trovato una tecnica per rallentare il naturale declino della fertilità nelle donne e per permettere a quest’ultime di avere una gravidanza anche una volta superato quello che, fino ad oggi, veniva considerato il “tempo massimo” per poter concepire. Ma non solo: rendere la menopausa “reversibile” significherebbe anche aiutare le donne ad allontanare le varie ripercussioni sulla salute (vampate di calore, sbalzi ormonali, etc), che per alcune sono particolarmente debilitanti.

Ricorrendo ad un trattamento del sangue che viene normalmente utilizzato per stimolare le ferite a guarire più velocemente, un team di ricercatori ateniesi ha iniettato del plasma nelle ovaie di un gruppo di donne in menopausa. Il ciclo mestruale si è riattivato, dando la possibilità agli studiosi di mettere da parte gli ovuli rilasciati. Quest’ultimi, secondo quanto riportato sulla rivista “New Scientist”, potrebbero essere impiantati nell’utero e permettere in questo modo alle donne di avere bambini. La sperimentazione che provi quest’ultima ipotesi deve essere ancora portata avanti, ma gli scienziati sono fiduciosi.

“Questo studio offre una speranza per tutte quelle donne in menopausa che sognano di avere un figlio”, ha spiegato Konstantinos Sfakianoudis della clinica ateniese Genesis Athens. Se la tecnica funzionasse, il fatto di spostare in avanti le lancette dell’orologio biologico potrebbe aprire delle questioni etiche: fino a che età è giusto concepire? Qual è il limite per poter donare la vita? Al momento, però, non si può far altro che aspettare: “Abbiamo bisogno di studi più vasti – ha aggiunto il ginecologo – per verificare l’efficacia del trattamento”.


PER SAPERNE DI PIU'