Salute

Morbillo, il ministero della Salute: “Dieci casi al giorno, cinque volte più del 2016”

Morbillo, il ministero della Salute: "Dieci casi al giorno, cinque volte più del 2016"

Morbillo, il ministero della Salute: “Dieci casi al giorno, cinque volte più del 2016”

ROMA – Morbillo, il ministero della Salute: “Dieci casi al giorno, cinque volte più del 2016”. Una media di più di dieci casi di morbillo al giorno: è il dato allarmante del ministero della Salute che denuncia un aumento del 500 per cento dei casi rispetto al 2016.

Dal sesto numero del bollettino, nato per monitorare l’epidemia di morbillo in corso in Italia, risulta che dal 24 al 30 aprile 2017, sono stati 29 i contagi registrati, che portano complessivamente a 385 i casi nel solo mese di aprile 2017.

San raffaele

Il 34% ha avuto almeno una complicanza, come diarrea, polmonite, otite, epatite, insufficienza respiratoria, calo di piastrine, più raramente encefalite e convulsioni. Il 40% è stato ricoverato, il 15% ha fatto ricorso al pronto soccorso.

Quasi tutte le Regioni hanno segnalato casi, ma il 92% proviene da Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia. Infine sono stati 176 i casi tra gli operatori sanitari.

“Purtroppo i dati sul morbillo sono davvero preoccupanti e questo soprattutto a causa della grave e pericolosa disinformazione antiscientifica, fomentata anche da parte di alcune forze politiche, che ha portato negli ultimi anni le persone a non vaccinarsi”, ha dichiarato all’ANSA il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando il dato dell’Istituto superiore di sanità e certo evocando le recenti polemiche per le posizioni controverse del Movimento  Stelle sui vaccini.

To Top