Salute

Il re dell’omeopatia del colosso francese Boiron: “Prendo antibiotici, li do ai miei figli”

Omeopatia. Il guru francese del gruppo Boiron: "Prendo antibiotici, li do ai miei figli"

Omeopatia. Il guru francese del gruppo Boiron: “Prendo antibiotici, li do ai miei figli”

ROMA – Omeopatia. Il guru francese del gruppo Boiron: “Prendo antibiotici, li do ai miei figli”. Il re dell’omeopatia, patron e direttore generale del Gruppo Boiron, ha sentito il dovere di precisare che anche lui si cura con gli antibiotici. Christian Boiron è intervenuto dopo la tragedia occorsa a Francesco, il bambino marchigiano morto per una otite curata omeopaticamente: medici e farmacisti riluttanti a consigliare farmaci veri per patologie vere sono finiti sul banco degli imputati. E con loro la stessa omeopatia.

“L’anno scorso, dopo l’estrazione di un dente del giudizio”, l’ultima volta che Boiron ha preso un antibiotico, dichiara al Corriere della Sera. E tutte le mattine prende una cardioaspirina. E assicura che da farmacista quale è ha sempre prescritto antibiotici per i suoi figli. Chiaro il messaggio e utile: omeopatia e medicina tradizionale non sono alternative ma complementari, sta al bravo medico indirizzare volta per volta verso la soluzione più idonea.

Il suo parere, però, non è disinteressato. Negli Stati Uniti avete patteggiato cinque milioni di dollari dopo una class action.
«Purtroppo in America si fa causa come si respira. E comunque due ricorsi li abbiamo vinti».

Silvio Garattini, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche «Mario Negri», due anni fa ha curato un libro dal titolo «Acqua fresca», alludendo ai benefici dell’omeopatia.
«L’ho anche sentito, dopo, Garattini. Ha messo insieme tutte le false posizioni in materia per parlarne male, dimenticandosi che l’omeopatia è prima di tutto il frutto della ricerca farmacologica». (Elvira Serra, Corriere della Sera)

To Top