Salute

Pesce spada al mercurio: ministero Salute ritira i tranci dal mercato

Pesce spada al mercurio: ministero Salute ritira i tranci dal mercato

Pesce spada al mercurio: ministero Salute ritira i tranci dal mercato

ROMA – Livelli di mercurio oltre i limiti consentiti. Per questo motivo il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dei tranci di pesce spada confezionati in sacchetti trasparenti e prodotti a Firenze. Il ministero ha invitato quanti avessero acquistato le Trance di Pesce spada extra Sashimi prodotti a Calenzano e in scadenza il 27/05/2017 a riportarli al punto vendita e restituirli, perché “il prodotto non deve essere assolutamente consumato”.

Nell’atto firmato dal ministero della Salute si legge che il prodotto è in via di ritiro per “rischio chimico” a causa della presenza di mercurio oltre i limiti e che il prodotto deve essere riconsegnato. A rischio sono le Trance di pesce spada extra sashimi “Xiphias Glaudius” congelate e pescate nell’Oceano Pacifico, ma confezionate in sacchetti di plastica trasparenti nello stabilimento Effetti Surgelati srl di Calenzano, vicino Firenze. I lotti interessati dal ritiro sono: 70898, 7899, 72476, 72477, 72478, 72838, 73409, 74330 e 75185 con scadenza minima del 27.05.2017. Tutti coloro che hanno acquistato i prodotti sono invitati a non consumarli e a consegnarli al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha colto l’occasione per consigliare ai consumatori che si recano abitualmente in pescheria di preferire pesci mediterranei di piccole dimensioni, come alici e sardine, ricchi di nutrienti e a minor rischio di estinzione piuttosto al pesce spada o al tonno, spesso importati dal Pacifico o dall’oceano Indiano e che sono ad alto rischio di presenza di mercurio e altre sostanze chimiche tossiche per la salute.

Per leggere l’ordine di ritiro disposto dal Ministero della Salute clicca qui.

To Top