Blitz quotidiano
powered by aruba

Sigarette: addio pacchetti da 10, mentolo e altri additivi

ROMA – Basta pacchetti di sigarette da 10 e basta sigarette aromatizzate (per esempio quelle al mentolo). Le nuove direttive europee (che mirano a disincentivare il fumo) sono state diramate, ma per essere operative è necessario che i singoli stati membri dell’Unione Europea le recepiscano, trasformandole in leggi.

Spiega Repubblica:

I provvedimenti principali riguardano lo stop alla vendita dei pacchetti da 10 sigarette e di tabacco da meno di 30 grammi, l’introduzione di confezioni che per il 65 per cento avranno avvertenze sulla dannosità del fumo e il divieto di usare additivi o aromi per rendere il tabacco più attrattivo. La direttiva europea cerca di contrastare sempre più la diffusione del fumo tra gli adolescenti non solo con l’abolizione dei pacchetti piccoli, che costando meno sono più alla portata delle tasche dei giovani, ma anche con l’obbligo di dichiarare la pericolosità del fumo anche sulle confezioni di tabacco per preparare da sé le sigarette (ora molto diffuse) e su quelle per la pipa ad acqua.

L’obiettivo è di rendere la sigaretta sempre meno attraente, non solo sottolineando quanto è nocivo il fumo, ma eliminando gli additivi che la rendono più “gustosa”, come caffeina, vitamine, coloranti delle emissioni, o sostanze che facilitino l’inalazione o l’assorbimento di nicotina. Molto probabilmente anche i fumatori più consapevoli sono all’oscuro che molti di questi additivi rendono anche le sigarette più cancerogene e tossiche. Le nuove norme hanno proprio l’obiettivo di rendere ancora più stringenti gli obblighi dei produttori a dichiarare quanto contenuto in tabacco e sigarette e limitare le loro strategie pubblicitarie. E la “battaglia psicologica” è avviata, perché le avvertenze obbligatorie saranno fatte anche con immagini molto forti e da frasi che illustrano senza giri di parole i rischi legati al fumo: «provoca l’ictus», «aumenta il rischio di cecità», «può uccidere il bimbo nel grembo materno». Su ogni confezione sarà anche inserito il numero verde antifumo dell’Istituto superiore di sanità (800.554.088).

Immagine 1 di 12
  • Sigarette, aumento 20 cent anche per Camel, Winston...ELENCOSigarette, aumento 20 cent anche per Camel, Winston...ELENCO
Immagine 1 di 12

TAG: