Salute

Sigarette, in Francia arrivano pacchetti anonimi: addio Marlboro, Camel e Lucky Strike

PARIGI – Dite addio alle Marlboro rosse fiammanti, ai dromedari Camel e ai colori sgargianti Lucky Strike. Da alcuni giorni in Francia le sigarette sono irriconoscibili: le vendono in pacchetti anonimi, di colore Pantone 488C, il più brutto del mondo e con immagini e scritte niente affatto allettanti. La novità si deve alle nuove norme, approvate a maggio con un’ordinanza presidenziale, che recepiscono la direttiva europea 2014/04 sulla fabbricazione, presentazione e vendita dei prodotti del tabacco.

Dal 1 gennaio 2017 i francesi che si recano in tabaccheria per comprare la loro marca di sigarette preferita fanno fatica a riconoscerle. Il nome dell’azienda è ancora stampato sui pacchetti, ma in caratteri minuscoli e posti in basso. In bella vista, al posto dei classici loghi ci sono invece i volti di persone malate, frasi choc che ricordano i devastanti danni del fumo.

L’iniziativa è della ministra della Salute Marisol Touraine che ha scelto la linea dura per la lotta al tabagismo. La Francia, tra gli ultimi Paesi d’Europa a vietare il fumo nei luoghi pubblici, è stata la prima a seguire l’esperimento già adottato in Australia per dissuadere i fumatori dall’acquisto delle tanto amate bionde.

To Top