Salute

Tosse potrebbe nascondere virus polmonite, meningite o infezioni intestinali

Tosse potrebbe nascondere virus polmonite, meningite o infezioni intestinali

Tosse potrebbe nascondere virus polmonite, meningite o infezioni intestinali

ROMA – Compagna sgradita nel corso dell’inverno, la tosse va sempre tenuta sotto osservazione: potrebbe infatti essere provocata da un virus che può portare alla polmonite. L’adenovirus è noto in medicina da ormai più di 60 anni. Può colpire indifferentemente bambini e adulti di qualsiasi età ed è trasmesso attraverso il contagio. Provoca infezioni in organi diversi ma in particolar modo in quelli dell’apparato respiratorio, colpendo spesso anche il tratto intestinale.

Le complicazioni più comuni provocate dall’adenovirus sono la polmonite e la meningite. Ananya Mandal è un’esperta di farmacologia clinica. Al Daily Mail afferma che “alcune persone con bassa immunità sono inclini a sviluppare le complicazioni dovute all’adenovirus”. Comuni ma serie complicazioni includono “le infezioni polmonari, la polmonite, le infezioni dell’orecchio medio o otite media, le infezioni cerebrali o la meningite”.

San raffaele

Uno dei principali sintomi del virus è la tosse ma si manifesta nello stesso modo di un comune raffreddore. Mal di gola, naso che cola, occhi che lacrimano, starnuti, ma di testa, tosse e febbre. L’infezione da adenovirus, afferma la Mandal, può causare anche laringite o bronchite.  Alcune infezioni possono anche scatenare congiuntiviti, eruzione cutanea, diarrea e infezioni vescicali.

Nella maggior parte dei casi, a meno che il paziente soffra di un’altra patologia cronica di base, ad esempio, del cuore o malattie polmonari o diabete, l’unica prescrizione del medico è quella di riposare e bere molti liquidi. Nelle persone sane, infatti, gli antibiotici non sono di alcun aiuto. Se si accusa perdita di sangue quando si tossisce o c’è fiato corto, perdita di peso o sintomi che vanno avanti da più di 3 settimane, il paziente deve recarsi dal medico e seguire le indicazioni. In caso contrario, niente allarmismi: con tosse, raffreddore e malattie simili all’influenza è sufficiente stare in casa, a riposo, bere molti liquidi.

Una nuova ricerca, spiega ancora il Daily Mail, sostiene che i farmaci per la tosse in vendita liberamente nelle farmacie funzionano poco più di un placebo. E così, se le gocce per la tosse dimostrano di funzionare, anche le caramelle di zucchero cotto hanno lo stesso identico effetto lenitivo.

To Top