Salute

Tumore del colon, nuova ricerca dimezza i tempi della chemioterapia

Tumore del colon, nuova ricerca dimezza i tempi della chemioterapia

Tumore del colon, nuova ricerca dimezza i tempi della chemioterapia

ROMA – Una ricerca indipendente dice che si possono dimezzare i tempi della chemioterapia. Di questo si è discusso al congresso annuale degli Oncologi medici europei (Esmo 2017), in corso a Madrid. Lo studio era già stato presentato qualche mese fa, al congresso degli oncologi americani (Asco). I dati sono stati elaborati da un grande studio (Idea) indipendente, ovvero non finanziato dall’industria farmaceutica.

Idea ha osservato 12.000 malati operati per un tumore del colon per vedere se, per impedire il ritorno della malattia, servivano i 6 mesi di chiemioterapia – che sono lo standard corrente – o se, invece, ne bastano 3.

Lo studio si è concluso con un verdetto in parità. I due schemi di fatto si equivalgono. I sei mesi “vincerebbero” soltanto di 0,9%.

Dunque? “Se si usa pesantemente la statistica per decidere, come hanno suggerito in questi mesi molti commentatori – spiega Roberto Labianca, direttore del Cancer Centre dell’ospedale papa Giovanni XXIII di Bergamo- dobbiamo continuare a fare i sei mesi”.

“Quello che dovremo fare – conclude Labianca – è discutere coi malati il da farsi. Dovremo spiegare che tipo di rischio hanno e prospettargli le due soluzioni. Così ci saranno quelli che, a fronte di un rischio relativamente basso, chiederanno un trattamento più corto e quelli che, invece, vorranno andare col cannone e chiederanno sei mesi”.

To Top