Salute

Vaccini: Trump vuole paladino del no (un Kennedy) a capo commissione autismo

Vaccini: Trump vuole paladino del no (un Kennedy) a capo commissione autismo

Vaccini: Trump vuole paladino del no (un Kennedy) a capo commissione autismo

ROMA – Vaccini: Trump vuole paladino del no (un Kennedy) a capo commissione autismo. Robert F. Kennedy Jr., nipote del presidente Kennedy e uno dei principali sostenitori della ‘crociata anti-vaccini’ negli Usa, sarebbe stato scelto dal presidente-eletto Donald Trump per guidare la commissione del suo governo sulla sicurezza e la fondatezza scientifica dei vaccini. Secondo quanto riporta il New York Times oggi, Kennedy ha reso noto che lo stesso Trump glielo ha chiesto ieri durante un incontro alla Trump Tower.

La nomina di Kennedy, secondo gli esperti, potrebbe essere una conferma che il presidente eletto Trump sia propenso a dare credito alle teorie sui pericoli delle vaccinazioni e in particolare sui legami, sempre smentiti dal mondo scientifico, tra vaccini e autismo, e potrebbe avere conseguenze sulle politiche statunitensi al riguardo. Poche ore dopo l’annuncio di Kennedy, inoltre, il portavoce del presidente eletto, Hope Hicks ha detto che Trump “sta valutando la possibilità una commissione sull’autismo, una malattia che colpisce così tante famiglie”.

Sia Trump che Kennedy non si sono mai espressi totalmente contro i vaccini, ma è indubbio  – segnala la Cnn – che non siano persuasi dalle ripetute certificazioni scientifiche e strumentali prodotte dalla scienza che negano il rapporto causa/effetto con l’insorgere dell’autismo. Trump ha più volte ritwittato i post dei no vaccino. In una occasione raccontò un’esperienza personale in proposito, quando incontrò un bimbo di due anni che “andò a vaccinarsi e una settimana più tardi contrasse una febbre altissima, stette molto male, oggi è autistico”.

San raffaele
To Top