Blitz quotidiano
powered by aruba

Vegani, se tutto il mondo lo fosse…

ROMA –  Cosa accadrebbe se al mondo fossimo tutti vegani? La risposta scientifica ora c’è ed arriva grazie ad uno studio della Oxford University pubblicato dalla rivista Pnas. Numeri alla mano essere vegani sembra un affare per noi e per il nostro pianeta: ci sarebbero infatti 8,1 milioni di morti premature in meno da qui al 2050. Ma basterebbe anche meno: il semplice limitare il consumo pro capite a tre etti di carne alla settimana (un solo pasto) eviterebbe già 5 milioni di morti.

Lo studio della Oxford university  ha calcolato anche i risparmi in termini economici che si otterrebbero. I ricercatori hanno elaborato quattro diversi scenari, uno di ‘business as usual’ in cui si mantengono le attuali tendenze in termini di dieta, uno in cui si limita la carne a 300 grammi a settimana aumentando l’apporto di frutta e verdura, uno strettamente vegetariano e uno vegano. Il maggior guadagno in termini di vite salvate, soprattutto per le minori malattie cardiovascolari ma anche per tumori e patologie legate all’obesità verrebbe appunto dalla dieta vegana, seguita dalla vegetariana (7,4 milioni di morti risparmiate).

Queste due permetterebbero anche i maggiori vantaggi in termini di riduzione delle emissioni, del 63% per la dieta vegetariana e del 70% per la vegana, mentre quella ‘moderatamente carnivora’ le ridurrebbe del 30%. I benefici economici per i sistemi sanitari andrebbero dai 700 ai mille miliardi di dollari l’anno. “Le diete sbilanciate, con un consumo eccessivo di carne, sono responsabili del maggior peso globale in termini di perdita di salute – affermano gli autori -. Allo stesso tempo il sistema alimentare è responsabile di più di un quarto delle emissioni, ed è una delle forze principali che spingono i cambiamenti climatici”.

Entusiasta del risultato Beatrice Montini del blog “Veggo anch’io” del Corriere della Sera:

Purtroppo i ricercatori hanno analizzato solo l’impatto ambientale e sulla salute umana di una dieta totalmente vegetale. Ma, senza dubbio, il risultato più importante sarebbe un altro: aver evitato di uccidere miliardi di animali destinati a finire nei nostri piatti. E oggi sappiamo che è possibile evitarlo. Provare per credere.Purtroppo i ricercatori hanno analizzato solo l’impatto ambientale e sulla salute umana di una dieta totalmente vegetale. Ma, senza dubbio, il risultato più importante sarebbe un altro: aver evitato di uccidere miliardi di animali destinati a finire nei nostri piatti. E oggi sappiamo che è possibile evitarlo. Provare per credere.

 


TAG: , ,