Blitz quotidiano
powered by aruba

Verruche ostinate vanno fritte con le microonde

ROMA – Verruche ostinate? Vanno… fritte con le microonde. Naturalmente, non si sta parlando del forno ma delle radiazioni magnetiche. Secondo gli scienziati inglesi, il nuovo trattamento è molto più efficace – ha un tasso di successo del 75% – rispetto a quello che prevede l’utilizzo degli acidi o di azoto liquido.

Non solo, la nuova tecnica è in grado di eliminare definitivamente anche verruche sopportate per decenni. Le radiazioni magnetiche per ogni trattamento durano cinque secondi e ne sono sufficienti tre, a intervello mensile, per veder scomparire le piccole ma fastidiose escrescenze cutanee, afferma il dottor Ivan Bristow, un podologo pioniere della tecnica a The Chiropody Surgery di Lymington, Hampshire.

Ha spiegato come le radiazioni riscaldino le verruche fino a 70 gradi, creando danni alle cellule che provocano l’infiammazione del tessuto. “Riteniamo che spingano il sistema immunitario a riconoscere che deve combattere un’infezione. Non è tantoil fatto che le microonde distruggano direttamente la verruca ma quanto siano in grado di innescare nel corpo per combatterla”.

Bristow afferma che quando la verruca è stata surriscaldata, i pazienti hanno dovuto sopportare due o tre secondi di dolore molto intenso ma qulsiasi fastidio è presto scomparso.  La tecnica è il frutto degli studi di due fisici scozzesi, Gary Beale e Eamon McErlean. Da allora hanno costituito una società, la Emblation, che elabora generatori di microonde per applicazioni mediche .

Beale ha affermato che il trattamento costa circa 300 sterline per tre sessioni. E’ stato testato sugli adulti ma potrebbe essere impiegato anche sui bambini.


TAG: