Blitz quotidiano
powered by aruba

Virus Zika in Italia: 19 casi solo a Pavia, tre donne incinte

PAVIA – Solo al Policlinico San Matteo di Pavia sono stati 19 i casi di contagio da virus Zika documentati in Italia. Tra questi, anche tre donne incinte: una di loro è la mamma di un bimbo nato sano, nonostante il rischio di sviluppo di microcefalia, mentre le altre due donne vengono seguite dai medici e sono sottoposte ad aggiornamenti.

Anna Ghezzi sul quotidiano La Provincia Pavese scrive che per i medici si tratta di risultati confortanti, dato che in Brasile solo nel 2015 sono stati 4mila i casi di microcefalia:

“I pazienti curati a Pavia sono quasi tutti viaggiatori, hanno contratto il virus al di là dell’oceano. In un solo caso – una donna – il contagio è avvenuto in Italia: si tratta della moglie di un viaggiatore, ha contratto il virus dopo il rientro del marito dall’America latina”.

Una delle donne ha partorito il suo bimbo, che risulta sano. In un secondo caso gli accertamenti hanno rivelato che nonostante la donna incinta sia risultata infettata dal virus Zika, il feto risulta negativo al virus. La terza donna invece sta attendendo altri accertamenti a ottobre, che sveleranno l’arcano:

“Ad illustrare l’attività di diagnosi, trattamento e ricerca al San Matteo sono stati Maurizio Zavattoni, Piero Marone, direttore della struttura di Medicina di Laboratorio e della Microbiologia e Virologia del Policlinico, e Fausto Baldanti, ricercatore del Laboratorio di Virologia Molecolare, che ha partecipato ad uno studio, pubblicato recentemente su Science, in cui si descrive, per la prima volta, la risposta immunitaria umana all’infezione da virus Zika, con importanti implicazioni per lo sviluppo di un vaccino e di una terapia dedicata”.


PER SAPERNE DI PIU'