Salute

Zucchero come la cocaina: crea dipendenza, crisi di astinenza è simile

Zucchero come la cocaina: crea dipendenza, crisi di astinenza è simile

Zucchero come la cocaina: crea dipendenza, crisi di astinenza è simile

LONDRA –  Lo zucchero crea dipendenza quanto la cocaina ed eliminarlo improvvisamente dalla dieta può avere effetti collaterali simili a quelli della crisi di astinenza di un tossicodipendente. Smettere drasticamente può scatenare depressione e perfino disturbi comportamentali come l’ADHD, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività, ha rivelato un articolo pubblicato sul British Journal of Sports Medicine ripreso dal Daily Mail.

In Gran Bretagna gli esperti sono preoccupati per il largo consumo di zucchero, soprattutto dei bambini. L’assunzione media di zuccheri è quasi tre volte il limite raccomandato, secondo la Public Health England, e stanno aumentando l’obesità, carie ai denti e le malattie cardiache.

In un recente studio, gli scienziati del Saint Luke’s Mid-America Heart Institute di Kansas City hanno esaminato tutte le ricerche esistenti sullo zucchero e sulla dipendenza. Gli autori, guidati dal ricercatore cardiovascolare James DiNicolantonio, hanno scritto: “Assumere zucchero produce effetti simili a quelli della cocaina, altera l’umore, forse perché stimola la sensazione di ricompensa e piacere”.

DiNicolantonio ha dichiarato: “L’aumento del consumo di alimenti ad alto contenuto di zucchero, come frutta e miele, nei periodi in cui il cibo scarseggiava, ha offerto delle possibilità di sopravvivenza. Oggi lo zucchero raffinato è simile a una sostanza chimica”.  

Lo studio conclude che zuccheri raffinati e oppiacei innescano una risposta molto simile nel sistema di ricompensa cerebrale, rilasciano dopamina, ma più ci si abitua alla sensazione di piacere e tanto più se ne consuma arrivando alla dipendenza.

To Top