Blitz quotidiano
powered by aruba

55 Cancri-e, pianeta simile alla Terra ma velenoso e rovente

Il pianeta 55 Cancri-e è simile alla Terra, ma decisamente inospitale. La sua atmosfera è velenosa e la temperatura in superficie supera i 2000 gradi

ROMA – Il pianeta sosia della Terra 55 Cancri-e è un posto decisamente inospitale. La sua atmosfera è ricca di acido cianidrico, velenoso per la vita come la conosciamo, e la temperatura superficiale supera i 2000 gradi Celsius. Il pianeta roccioso si trova nella costellazione del Cancro ed è considerato una “superterra“, ma la sua composizione è ben diversa dal nostro.

Il pianeta 55 Cancri-e è stato osservato per la prima volta dal telescopio spaziale Hubble e ora i ricercatori del dipartimento di Fisica e Astronomia dell’University College di Londra, il cui gruppo è coordinato da Angelos Tsiaras e del quale fanno parte numerosi italiani, è stato analizzato.

Tra i ricercatori che hanno lavorato allo studio pubblicato sul sito ArXiv e che uscirà anche sull’Astrophysical Journal figurano anche Giovanna Tinetti e il dottorando Marco Rocchetto, che ha lavorato all’analisi dei dati con i colleghi Tsiaras e Ingo Waldmann. Rocchetto ha spiegato all’Ansa:

“Per la prima volta siamo stati in grado di rilevare i gas presenti nell’atmosfera di una super-Terra. Le osservazioni dell’atmosfera di 55 Cancri-e suggeriscono che il pianeta è stato in grado di conservare una quantità considerevole di idrogeno ed elio dalla nebulosa di gas dalla quale si è formato il sistema planetario cui appartiene”.

Per Giovanna Tinetti il risultato permette per la prima volta di capire di cosa è fatta l’atmosfera di una superterra:

“Ma dovremo attendere i nuovi telescopi spaziali nell’infrarosso nella prossima decade per saperne di più”.

Il pianeta dall’atmosfera impossibile si chiama 55 Cancri-e trova a circa 40 anni luce dalla terra, nella costellazione del Cancro e ruota intorno ad una stella simile al Sole insieme ad altri quattro pianeti. Con una massa otto volte quella del nostro pianeta, 55 Cancri-e è una superterra molto vicina alla sua stella, tanto da compiere un giro di rivoluzione in appena 18 ore. Questo fa sì che la sua temperatura superficiale sia superiore a 2.000 gradi.

Dalla temperatura rovente e un’aria velenosa. E’ apparsa così l’atmosfera di un pianeta, decisamente inospitale, scoperto a circa 40 anni luce dalla Terra. Nella costellazione del Cancro c’è infatti una stella simile al Sole intorno alla quale orbitano cinque pianeti e, tra questi, anche ’55 Cancri-e’, una super-Terra che pesa otto volte la nostra Terra e completa un giro di rivoluzione intorno alla stella in appena 18 ore. Questo fa sì che la sua temperatura superficiale sia ‘rovente’, addirittura superiore a 2.000 gradi centigradi.