Blitz quotidiano
powered by aruba

Alieni, contatti con gli umani? Non prima di 1500 anni

ROMA – Alieni, contatti con gli umani? Non prima di 1500 anni. A dirlo sono i ricercatori della Cornell University di Ithaca (New York), secondo i quali per stabilire un contatto con gli extraterrestri dovremo attendere più di mille anni.

“Non abbiamo sentito nulla dagli alieni finora, visto che lo spazio è un posto grande. Ma questo non significa che non ci sia nessuno lì fuori – spiega Evan Solominides, co-autore dello studio – Potremmo sentirli in qualsiasi momento, ma è probabile che accadrà entro 1.500 anni da oggi. Fino ad allora, potrebbe sembrare che siamo da soli, anche se non lo siamo. Ma se smettiamo di ascoltare o guardare potremmo perderci i segnali. Quindi dovremmo continuare a guardare”.

Anche la democratica Hillary Clinton è un’appassionata di alienologia, tanto che il popolo americano degli ufologi, dei credenti negli alieni, dei crociati di complotti governativi per tenere nascoste ‘visite marziane’ in terra Usa, è ora ‘pazzo’ per lei. In piena attività per farla eleggere, la definisce il “primo candidato alla presidenza E.T.“.

Oggi personaggi come Stephen Bassett, da anni guida una potente lobby di entusiasti ufologi, hanno fatto sapere che voteranno per Clinton, e a suon di twitter stanno facendo campagna elettorale per lei. E per gli amici di ET. Non è sfuggito che in più occasioni la candidata ha promesso che da presidente, in assenza di specifici divieti per motivi di sicurezza nazionale, renderà note tutte le informazioni sulla misteriosa Area 51. In una intervista radio sullo stesso tema, Hillary ha detto:

“Non so se credo agli Ufo ma voglio vedere tutte le informazioni di cui siamo in pos, ci sono abbastanza storie per credere che la gente non se le inventi nelle cucine di casa”.

 


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'