Blitz quotidiano
powered by aruba

Asteroidi, da minaccia a nuove basi spaziali: progetto Nasa

ROMA – Trasformare un asteroide in una navicella spaziale. Questo uno dei progetti che la Nasa incoraggia con il suo programma Niac, Nasa Innovative Advanced Concepts, che invita i ricercatori a pensare a nuovi modi per vivere nello spazio e risolvere i problemi dell’esplorazione spaziale. Uno dei progetti, quello di Made in Space, punta a trasformare proprio gli asteroidi a rischio di impatto con la Terra in delle sonde da utilizzare come basi per le future missioni per la distruzione dei corpi celesti più pericolosi.

Il Daily Mail scrive che quello di utilizzare gli asteroidi come basi spaziali è solo uno dei 13 progetti rientrati nel programma Niac della Nasa che riceveranno 100mila dollari di fondi per un totale di 9 mesi in cui portare avanti l’idea lanciata nel progetto. In particolare il progetto legato alla riqualificazione degli asteroidi si chiama Rama, acronimo di Reconstituting Asteroids into Mechanical Automata,  e prevede l’utilizzo di robot per la costruzione di queste basi sui corpi celesti.

James Dunn, co-fondatore di Made in Space, ha spiegato al quotidiano inglese che

“Al termine dei lavori, l’asteroide sarà un’unità meccanica programmata per raggiungere gli obiettivi della missione”.

Tra gli obiettivi di queste basi ci sarà quello di tenere sotto controllo i 1500 oggetti vicini alla Terra che vengono osservati dai telescopi e che vengono classificati come potenzialmente pericolosi per la Terra, i Neo.

Immagine 1 di 2
  • Asteroidi, da minaccia a nuove basi spaziali: progetto Nasa 2
Immagine 1 di 2

PER SAPERNE DI PIU'