Scienza e Tecnologia

Astronauti su Marte: il pericolo più grande? Altro che radiazioni, sono i microbi

Astronauti-Marte-pericolo-microbi
Astronauti-Marte-pericolo-microbi

Astronauti su Marte: il pericolo più grande? Altro che radiazioni, sono i microbi

LONDRA – La vera minaccia per gli astronauti, non sono le radiazioni o i guasti tecnici ma i microbi. Gli scienziati hanno analizzato i dati di Mars 500, un esperimento durato 17 mesi, in cui sono state simulate le condizioni a bordo di un astronave in missione su Marte. Hanno scoperto che la capsula brulicava di una microscopica forma di vita con un potenziale tale da poter pregiudicare seriamente la salute degli astronauti.

I ricercatori hanno descritto la minaccia come “un nemico interno” e affermato che c’è molto da lavorare affinché i microbi non diventino letali per gli astronauti. Un team internazionale di ricercatori provenienti da Germania, Austria e la University of Edinburgh, hanno coltivato alcune colonie di microbi da campioni prelevati dai sei uomini che hanno partecipato all’esperimento Mars 500 e i cui risultati completi sono stati pubblicati sulla rivista Microbiome, scrive il Daily Mail.

Ogni mese, prelevavano campioni di aria e tamponi da 20 punti all’interno della capsula; altri campioni sono stati prelevati sei mesi dopo la fine della simulazione. I ricercatori hanno scoperto dei segnali particolarmente significativi della vita microbica nelle aree dove gli uomini avevano mangiato, dormito e trascorso il tempo libero.

Le aree con le più alte concentrazioni di batteri e altri microbi erano la superficie del water e i tavolini. Parlando al Guardian, Kevin Fong, vicedirettore del Centre for Altitude, Space and Extreme Environment Medicine all’University College London, che non ha partecipato allo studio, ha affermato che anche se i microbi sulla Terra non sono pericolosi, nelle missioni spaziali potrebbero costituire una minaccia per l’equipaggio.

Precedenti ricerche hanno dimostrato che gli astronauti possono essere più esposti alle infezioni poiché l’ambiente può rendere i microbi più virulenti e meno reattivi alle terapie. Oltre ai potenziali rischi per la salute dell’equipaggio, alcuni di questi microrganismi potrebbero avere un impatto negativo sulle astronavi, in quanto crescono e potrebbero danneggiarne alcune parti.

To Top