Scienza e Tecnologia

Cometa colpì la terra 13mila anni fa: lo prova la stele dell’avvoltoio

Cometa colpì la terra 13mila anni fa: lo prova la stele dell'avvoltoio

Cometa colpì la terra 13mila anni fa: lo prova la stele dell’avvoltoio

ROMA – Cometa colpì la terra 13mila anni fa: lo prova la stele dell’avvoltoio. In Turchia, in quello che è considerato il primo osservatorio astronomico della storia umana, è stata trovata la prova che un’apocalisse, una fine del mondo come era allora, circa 11mila anni prima di Cristo, è già avvenuta. La prova, documentata dai bassorilievi portati alla luce nel 1995 nel sito archeologico di Gobekli Tepe, che non una cometa, ma uno sciame di comete impattò la superficie terrestre nel 10950 a.C.

Seminando morte, distruzione e l’estinzione di diverse specie. E provocando un cambiamento di clima repentino e traumatico dovuto allo spostamento dell’asse terrestre che condusse alla glaciazione nota tra i paleontologi con il nome di Dryas recente. La prova, come sostengono numerose teorie prive finora di documentato avallo, dell’esistenza di antichissime civiltà perdute  inghiottite dal tempo.

San raffaele

In particolare, i ricercatori dell’Università di Edimburgo sono riusciti a decifrare il complicato simbolismo nascosto dietro la rappresentazione di figure animali sulla stele detta dell’avvoltoio. Quegli animali segnavano la posizione delle costellazioni che accendevano il cielo di 13mila anni fa.

E’ servito un computer per ricavarne una mappa astronomica. Altri bassorilievi riproducevano invece il drammatico evento della caduta di comete. Emblematica la raffigurazione di un uomo senza testa, simbolo e sintomo di morte, in questo case della sciagura che portato alla perdita di molte vite umane.

To Top