Blitz quotidiano
powered by aruba

Dentiera di 400 anni fa trovata nella tomba dei Guinigi a Lucca

LUCCA – Una dentiera che ha almeno 400 anni è stata trovata nella tomba dei Guinigi a Lucca. Si tratta della prima protesi dentaria documentata in questo periodo storico ed è costituita da una lamina d’oro che tiene insieme cinque canini e incisivi. Lo studio sul reperto è stato condotto da un team di paleopatologi dell’università di Pisa guidati da Simona Minozzi.

Proprio la paleopatologa Minozzi ha spiegato all’Ansa che la datazione precisa della dentiera, formata da cinque denti mandibolari, canini e incisivi di persone diverse, tenuti insieme da una lamina metallica, non è stata possibile:

“Lo studio del contesto archeologico non ha permesso una datazione precisa per la protesi che comunque si colloca tra la fine del XIV secolo e l’inizio del XVII secolo, e malgrado esistano descrizioni di apparecchi simili nei testi del periodo, non sono conosciute altre evidenze archeologiche. La protesi dentaria ritrovata nella tomba dei Guinigi è la prima testimonianza di protesi dentale di questo periodo storico e un prezioso tassello per la storia dell’odontoiatria”.

Il quotidiano Il Tirreno sottolinea che non è stato possibile identificare il “proprietario” della protesi dentaria tra i resti presenti nella tomba:

“La lamina fuoriesce ai due lati della protesi con due alette piegate ad S, sulle quali sono presenti due piccoli fori che garantivano l’ancoraggio ai denti ancora in situ nella mandibola, di cui non è però stata trovata traccia. Infatti, i tentativi di associazione con le numerose mandibole rinvenute nella tomba collettiva che raccoglieva i resti di quasi un centinaio di individui, sepolti assieme alla protesi, non hanno dato esito positivo. In ogni caso, la presenza di un deposito di tartaro sulla superficie dei denti dimostra che l’apparecchio fu portato a lungo”.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 1
  • Dentiera di 400 anni fa trovata nella tomba dei Guinigi a Lucca
Immagine 1 di 1

TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'