Blitz quotidiano
powered by aruba

Film per adulti nello spazio: come si fa quando non c’è la gravità?

ROMA – L’industria dei film per adulti vuole colonizzare lo spazio, proprio come Elon Musk vuole portare l’uomo su Marte. Il problema però è che avere rapporti nello spazio non è così facile. In assenza di gravità infatti il sangue fluisce a fatica nelle parti basse del corpo e per un uomo è difficile raggiungere l’erezione. A “risolvere” il problema ora vorrebbe essere il sito per adulti Pornhub, che si è posto l’ambizioso obiettivo di portare i suoi film nello spazio.

Da sempre i più curiosi e maliziosi si chiedono se tra gli astronauti, specialmente quelli impegnati nelle lunghe missioni spaziali, possano verificarsi rapporti che vadano al di là dell’amicizia e della professionalità. Le agenzie hanno da sempre negato questo tipo di rapporti e tra gli astronauti della Nasa e i cosmonauti russi non esiste un divieto specifico, ma l’assenza di gravità e la biologia sono decisamente due deterrenti che rendono impossibile ogni atto.

Anja Geitmann, docente scientifica all’Università di Montreal, spiega al Daily Mail che il primo problema è di carattere meccanico. In assenza di gravità per i partner è difficile mantenere la vicinanza fisica, perché ogni movimento non è pienamente controllabile. Un problema che potrebbe essere aggirato confinando i due partner in uno spazio ristretto e morbido, come un sacco a pelo ad esempio.

Ci sono poi i problemi fisiologici. La circolazione sanguigna in condizione di microgravità tende a confluire verso la testa e il petto, rendendo difficile l’afflusso del sangue alle parti inferiori del corpo, motivo per cui è difficile avere una erezione e mantenerla.

Una volta risolti questi problemi, il primo tentativo potrebbe essere fatto. Il sito che trasmette video e contenuti per adulti sta cercando una soluzione, scrive poi Dagospia, e intanto i nomi dei due futuri astronauti che gireranno il primo film per adulti nello spazio sarebbero stati già scelti. Si tratta di Eva Lovia e Johnny Sins, che prima del lancio dovranno superare un addestramento di almeno sei mesi.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'