Scienza e Tecnologia

India lancia il suo satellite più pesante: inizia la sua corsa allo spazio

India lancia il pesante satellite: iniziata la sua corsa allo spazio

India lancia il pesante satellite: iniziata la sua corsa allo spazio

NEW DELHI – L’India si prepara a lanciare il suo satellite più pesante lunedì 5 giugno. Il razzo Geosynchronous Satellite Launch Vehicle, GSLV, partirà dal centro spaziale di Sriharikota, nel sud dell’India, e rappresenta un importante investimento nel campo dei satelliti delle telecomunicazioni che si inserisce in un programma spaziale costato 300 miliardi di dollari. A occuparsi del lancio è l’agenzia spaziale indiana Isro, che lo ha annunciato sul suo sito web.

Gli scienziati hanno sottlineato l’importanza della missione e il razzo potrebbe essere usato in futuro come vettore per il trasporto degli astronauti in orbita, qualcosa che fino ad oggi avevano fatto solo Russia, Cina e Stati Uniti. Il primo ministro indiano, Narendra Modi, ha annunciato la missione sottolineando l’impegno del governo nella crescita del suo programma spaziale e questa sarà un’occasione per dimostrare il funzionamento della tecnologia low-cost adottata, scrive il sito Dawn.

Nella missione spaziale intrapresa già lo scorso febbraio l’India aveva inviato in orbita 104 satelliti con una sola missione. Il satellite in lancio lunedì 5 giugno è il GSAT-19 e si tratta del più pesante che sarà immesso in orbita con il suo peso di oltre 3 chilogrammi. Se la missione andrà a buon fine e il lancio si rivelerà un successo, l’obiettivo indiano è quello di inserirsi così di diritto nel business dello spazio che è in crescita.

San raffaele
To Top