Blitz quotidiano
powered by aruba

iPhone 6s si spegne all’improvviso? Apple sostituisce la batteria

ROMA – Apple sostituirà gratuitamente la batteria degli iPhone 6s che si spengono all’improvviso senza più riaccendersi. La questione, sottolinea la compagnia di Cupertino, non rappresenta un problema di sicurezza e riguarda un “numero molto piccolo” di dispositivi, prodotti tra il settembre e l’ottobre del 2015. Il riferimento alla sicurezza è ovviamente legato al caso dei Samsung Galaxy Note 7 ritirati negli scorsi mesi dall’azienda produttrice perché esplodevano. Sono stati talmente tanti gli smartphone le cui batterie prendevano fuoco che la casa produttrice alla fine ha deciso di fermarne la produzione.

La settimana scorsa un’associazione cinese di consumatori, la China Consumer Association, aveva evidenziato il problema degli iPhone che si spengono di colpo, chiedendo ad Apple di indagare sulla vicenda.

Per la società di Cupertino si tratta del secondo programma di riparazione nel giro di pochi giorni. In precedenza aveva affrontato il problema del “Touch Desease”, cioè dello schermo di iPhone 6 Plus che non risponde più ai comandi, su cui negli Stati Uniti è in piedi una class action.  Apple ha attribuito il malfunzionamento a ripetute cadute del dispositivo su superfici dure, e ha offerto una riparazione dei melafonini al prezzo di 167,20 euro. L’azienda rimborserà la differenza a chi ha già provveduto a far riparare il dispositivo fuori garanzia.