Blitz quotidiano
powered by aruba

iPhone con schermo rotto? Apple lo ritira e te lo paga

Secondo l'azienda di Tim Cook è più conveniente stimolare il cliente a comprare un nuovo iPhone che fargli riparare quello vecchio

SAN FRANCISCO  –  IPhone con lo schermo rotto: è uno dei problemi più diffusi tra chi ha uno smartphone Apple. Prima o poi, cover o non cover, il display finisce in frantumi. E allora addio cellulare. O forse no.

Perché adesso l’azienda fondata da Steve Jobs ha deciso di offrire uno sconto sugli ultimi modelli con lo schermo danneggiato oppure di ritirarlo e pagarlo. L’idea alla base di questa iniziativa è che convenga di più ad Apple che il cliente compri un iPhone nuovo, anche se incentivato da uno sconto, piuttosto che lo porti a riparare.

Presto l’offerta potrebbe estendersi anche agli smartphone che presentano danni ai pulsanti e alla fotocamera. Intanto riguarda lo schermo di iPhone 5s, 6 e 6 Plus, i cui posri possono ricevere rispettivamente 50, 200 e 250 dollari. 

Una novità non da poco, se si considera che prima Apple prendeva in considerazione solo i telefonini funzionanti per il programma di riciclo: ora invece rivaluta anche quelli con il vetro danneggiato.

Nello specifico, chi consegnerà ai rivenditori un iPhone con lo schermo rotto potrà ricevere un corrispettivo in denaro corrispondente a circa la metà del valore dello smartphone nuovo oppure un buono per acquistare un iPhone o un iPad nuovo. 

La notizia è arrivata nel giorno in cui il numero uno di Apple, Tim Cook, ha annunciato che nel futuro della Mela non c’è alcuno smartphone economico, dal prezzo e dalle funzioni ridotte, per i mercati in via di sviluppo, perché le ricerche della Apple hanno mostrato che gli utenti di questi mercati sono disposti a pagare di più per avere smartphone di qualità migliore.

 

 

 

 


TAG: ,