Blitz quotidiano
powered by aruba

Meteorite sulla Terra, incendi, aumento temperature: così sono comparsi i Primati

LONDRA – Secondo un recente studio, sembra che il picco massimo di riscaldamento globale della Terra avvenne alla fine del Pleistocene, quando gli improvvisi cambiamenti climatici portarono alle condizioni ideali per far apparire i primi primati.  Nuove prove suggeriscono che a generare questo improvviso aumento delle temperature fu un’enorme meteorite, o addirittura una cometa, che schiantandosi sulla Terra ha causato una larga diffusione di incendi.

Alcuni geologi, scrive il Daily Mail, sostengono che i detriti che risalgono proprio a quell’impatto, avvenuto 56 milioni di anni fa, erano sparsi in tutto il Nord America. I ricercatori stimano che gli incendi abbiano portato a un aumento dell’erosione e si siano sparsi nell’oceano. Questo, si pensa, abbia innescato un’estinzione di massa, che spazzò via circa il 40-60% delle creature che vivevano sul fondale marino, ma al contempo abbia anche portato una grande quantità di plancton sulla superficie.

“Si pensa che la temperatura terrestre sia aumentata di ben 11 gradi tra la fine del Pleocene e l’inizio dell’Eocene. Ci sono diverse teorie che spiegano cosa abbia innescato questo drammatico cambiamento, tra cui massicce eruzioni vulcaniche o il rilascio di gas metano dai sedimenti oceanici ma la nuova ricerca, punta a un grosso meteorite o a una cometa”, spiega il prof. Morgan Schaller, geologo insegnante al Politecnico di Troy, New York, e autore dello studio.

Schaller e i colleghi hanno trovato delle sfere vitree, realizzate principalmente da silice, nel fondale del margine Atlantico, al largo della costa orientale degli Stati Uniti. Inoltre, hanno scoperto che le sfere contenevano un tipo di quarzo che si forma soltanto nelle alte temperature, con una struttura che indica che la formazione è nata grazie a un improvviso shock.

“Questo indica che è stato un impatto extra terrestre, ovvero proveniente da molto, molto lontano”, ha spiegato Schaller.  Gli incendi che si sono divampati, avrebbero fatto alzare la temperatura terrestre e marina, facendo così nascere le prime specie di primati.