Blitz quotidiano
powered by aruba

Plutone tra vulcani di ghiaccio e canyon: FOTO New Horizons

ROMA – Il pianeta nano Plutone continua a stupire. La sonda della Nasa New Horizons ha confermato la presenza di vulcani di ghiaccio, detti criovulcani, che eruttano un misto di ghiaccio di acqua e azoto al posto della lava. La superficie del pianeta nano poi presenta dei profondi canyon, che sarebbero gli scienziati della Nasa la dimostrazione che Plutone è “vivo” e che esiste un’attività geologica sotterranea. Gli ultimi dati analizzati da tre studi differenti hanno poi portato alla scoperta che il pianeta nano potrebbe possedere un campo magnetico che interagisce con il vento solare.

L’ultimo ritratto di Plutone “disegnato” con i dati della sonda New Horizons, arrivata vicino al pianeta nano ormai 9 mesi fa, mostra sempre nuovi particolari, tanto che la rivista scientifica Science ha dedicato agli studi ben 5 articoli che ne tracciano una panoramica completa tra giganteschi blocchi di ghiaccio in movimento, sorprendenti vulcani di ghiaccio e ‘danze’ con il vento solare.

I dati continuano a essere al centro dell’attenzione di molti gruppi di ricerca. Grazie alle immagini della sonda i ricercatori coordinati da Jeffrey Moore, del centro Ames della Nasa, sono riusciti a creare una dettagliatissima mappa della superficie del pianeta nano, dalla quale emerge la presenza di grandi canyon, vastissime pianure ma soprattutto l’esistenza di criovulcani, ossia vulcani che eruttano materiale ghiacciato, e di enormi blocchi di ghiaccio in movimento. Sono segnali che testimoniano l’esistenza di una attività geologica sotterranea e permettono di considerare Plutone come un mondo ‘vivo’.

Un’altra ricerca, guidata da Fran Bagenal, dell’università del Colorado a Boulder, ha verificato che il pianeta nano ha probabilmente un campo magnetico che interagisce con il vento solare. Gli altri tre studi hanno permesso di riconoscere i composti chimici presenti sulla superficie, mettendo in luce anche la presenza di acqua ghiacciata e composti di azoto, e hanno infine rivelato che l’atmosfera di Plutone è più fredda e densa di quanto si pensasse.

(Credit Po: Nasa)

Immagine 1 di 4
  • Plutone tra vulcani di ghiaccio e canyon: FOTO New Horizons
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'