Scienza e Tecnologia

Robot al posto delle fidanzate: la rivoluzione hi-tech in Gran Bretagna

Robot al posto delle fidanzate: la rivoluzione hi-tech in Gran Bretagna

Robot al posto delle fidanzate: la rivoluzione hi-tech in Gran Bretagna

LONDRA –  I robot “fidanzata” conquistano il mercato e il cuore degli inglesi. Gli scienziati affermano che entro dieci anni, saranno comuni e, in Gran Bretagna, provocheranno una rivoluzione sociale e tecnologica. Potrebbe sembrare fantascienza ma i sexy robot stanno diventando sempre più sofisticati: i politici e la popolazione, scrive il Daily Mail, hanno bisogno di capire e affrontare le questioni etiche che la loro diffusione porterà nella società e nei rapporti.

E’ il monito di Noel Sharkey, professore emerito di intelligenza artificiale e robotica all’University of Sheffield, e di Aimee van Wynsberghe, assistente di etica e tecnologia alla Technical University of Delft, nei Paesi Bassi. I sostenitori dei robot sessuali dicono che potrebbero essere utili a chi è solo o non è in grado di stabilire una relazione ma i due esperti, nella relazione, hanno fatto previsioni allarmanti sul “lato oscuro” della tecnologia avanzata, che potrebbe voler dire essere alle prese con problemi quali lo stupro e la pedofilia.

In tutto il mondo ci sono cinque produttori di sex robot con prezzi che vanno dai 4.500 ai 12.000 euro per la versione deluxe. Diventano sempre più realistici ma gli scienziati affermano ci vorranno almeno 50 anni prima che i robot siano in grado di muoversi e parlare come un partner reale, abbiano espressioni facciali che sembrino umane.

Ma il mercato esiste e, secondo la ricerca, rispetto alle donne gli uomini sono più disposti a fare sesso con un robot. Da un sondaggio USA su 100 persone, è emerso che due terzi degli uomini tra i 20 e i 61 anni, erano disposti ad avere rapporti sessuali con un sex robt, rispetto a un terzo delle donne.

Alcuni psicologi sostengono che i rapporti sessuali con i robot “desensibilizzano gli esseri umani all’intimità e all’empatia”, possono condurre all'”isolamento sociale”. Attualmente alcune sexy bambole robot hanno una personalità “soddisfacente” ma potrebbero incoraggiare a commettere gli stupri. In Giappone sono in vendita inquietanti sex-robot bambine ed è facile immaginare il target degli acquirenti. Sharkey, co-direttore della Foundation for Responsible Robotics con van Wynsberghe, ha osservato:

“C’è una rivoluzione robotica in ogni campo: servizi, agricoltura, voli aerei e sesso. Sono tutti parte integrante della stessa identica cosa”.

To Top