Blitz quotidiano
powered by aruba

Solstizio d’estate 21 giugno 2016, il giorno più lungo

MILANO – Mancano ormai poche ore all’inizio ufficiale dell’estate, con il solstizio d’estate che arriverà domani, 21 giugno. Sarà il giorno più lungo dell’anno, con oltre 15 ore luce, salutato da Luna, Marte e Saturno

Il solstizio d’estate, che nell’emisfero australe segna l’inizio dell’inverno, avviene quando ”il Sole nel suo moto apparente lungo le costellazioni dello Zodiaco si trova più a Nord rispetto all’Equatore celeste”, spiega l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Questa posizione del Sole ne garantisce la massima permanenza al di sopra dell’orizzonte e spiega perché il solstizio d’estate è il giorno più lungo dell’anno, nel senso che il periodo di luce ha la massima durata. A Roma, per esempio, il Sole il 21 giugno sorgerà alle 5:34 e tramonterà alle 20:48.

A dare il benvenuto al primo giorno d’estate ci sarà la Luna piena, che sarà la più bassa sull’orizzonte dall’inizio dell’anno. Questo, osserva Masi, accade ”perché se il Sole è nel punto più a Nord, la Luna piena, che è opposta al Sole, si troverà nel punto più a Sud”. Essendo bassa sull’orizzonte, prosegue l’astrofisico, ci saranno anche maggiori possibilità di fare belle foto perché la Luna potrebbe ‘infilarsi’ in qualche scorcio del paesaggio”.

A rendere ancora più suggestiva la notte del solstizio, la Luna sarà in compagnia di Marte e Saturno, che tutti insieme offriranno una spettacolare ”parata di corpi celesti”.


TAG: ,