Scienza e Tecnologia

Stati Uniti, creato il primo embrione chimera uomo-maiale

Stati Uniti, creato il primo embrione chimera uomo-maiale (foto Ansa)

Stati Uniti, creato il primo embrione chimera uomo-maiale (foto Ansa)

NEW YORK – Creato il primo embrione chimera uomo-maiale. Gli scienziati del Salk Institute of Biological Studies hanno fatto sviluppare per la prima volta un embrione con cellule umane e di maiale. Un passo significativo verso la creazione di organi e tessuti per trapianti.

L’esperimento, pubblicato sulla rivista scientifica Cell, è stato portato a termine da un team di scienziati americani del Salk Institute of Biological Studies (California).

La ricerca, spiegano gli scienziati nell’articolo pubblicato su Cell, ha comportato l’iniezione di cellule staminali umane nell’embrione di un maiale, poi impiantato nell’utero di una scrofa per permettendogli di crescere. Dopo quattro settimane, le cellule staminali si erano sviluppate nei precursori di vari tipi di tessuti, inclusi cuore, fegato e neuroni, e una piccola parte del maiale in sviluppo era composta da cellule umane.

“E’ un importante primo passo”, ha detto il responsabile del team Juan Carlos Izpisua Belmonte e ha aggiunto: “L’obiettivo finale è di creare tessuti funzionanti e trapiantabili, ma siamo ancora molto lontani da tutto ciò”. Lo studio è il risultato di quattro anni di lavoro su qualcosa come 1.500 embrioni di maiale. Si tratta di animali ideali per le ricerche sulle chimere, dice il coautore Pablo Ross dell’University of California a Davis.

To Top