Blitz quotidiano
powered by aruba

Un jet per lanciare i satelliti in orbita: l’idea della CubeCab

LONDRA – Inviare satelliti nello spazio potrebbe diventare molto più semplice e meno costoso, grazie a un’azienda californiana che si sta facendo largo in questo settore. Invece di usare i razzi tradizionali, per inviare dei carichi nello spazio, la CubeCab, società di Mountain View, vuole lanciare in orbita dei microsatelliti grazie a jet che volano in alta quota.

La CubeCab afferma che questi mini satelliti, chiamati CubeSats, sono racchiusi in un involucro metallico che ricorda quello di un razzo e vengono inviati a più di 100.000 piedi. Questa invenzione abbatterebbe di molto i costi per inviare attrezzatura spaziale nell’orbita della Terra, scrive il Daily Mail.

L’uso di CubeSats è diventato sempre più frequente negli ultimi anni, con ricercatori e aziende tecnologiche che si stanno espandendo sempre più nelle aree dove possono essere utilizzati, dalla ricerca atmosferica alle comunicazioni. Per entrare in orbita, però, imprese e istituti di ricerca hanno bisogno di “chiedere un passaggio” su un razzo, avendo estreme limitazioni nello spazio e nel peso.

Cubecab ha così deciso di attaccare il carico di satelliti su alcuni jet “datati”, che hanno servito nell’arma nel 1950. I jet F-104 sono operati dalla Starfighters Aerospace, che lancia la sua flotta da Cape Canaveral in Florida, la casa di missioni spaziali della NASA. La flotta è formata da F-104 “in pensione”, presi dall’ air force italiana e ritirati dal servizio nel 2004. Una volta lanciati da Cape Canaveral, i jet raggiungono altitudini oltre i 100.000 piedi, prima che il razzo venga lanciato e i microsatelliti rilasciati nell’orbita.

La CubeCab ha riferito che sarà in grado di lanciare microsatelliti, dal peso massimo di 5 kg, per un costo di 280.000 euro. “Razzi di dimensioni ridotte sono inefficienti, rendendo difficile un profitto. Abbiamo in costruzione altri razzi, che consentono l’invio di carichi da 20 a 500 kg”, hanno commentato dalla società.

Lo scorso anno, anche l’arma americana aveva annunciato di voler abbattere i costi del lancio di satelliti a meno di un milione di dollari, utilizzando dei jet da combattimento per inviare i satelliti in orbita. Dopo il decollo, i jet F-15 raggiungono le alte quote verticalmente, lanciando il razzo in orbita, con relativo carico.

Immagine 1 di 3
  • Un jet per lanciare i satelliti in orbita: l'idea della CubeCab
Immagine 1 di 3

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'