Scienza e Tecnologia

Whatsapp, conversazioni cancellate…vengono salvate

Whatsapp, conversazioni cancellate...vengono salvate

Whatsapp, conversazioni cancellate…vengono salvate (foto Ansa)

ROMA – WhatsApp, occhio alle conversazioni, anche se vengono cancellate. La app, che si è da poco aggiornata introducendo novità su video ed emoji, inciampa nella privacy: le chat che vengono eliminate dallo smartphone non si cancellano definitivamente dal dispositivo ma possono essere ripescate, anche se con opportuni software e strumenti. A evidenziare il problema è stato nei giorni scorsi l’esperto di sicurezza Jonathan Zdziarski.

Secondo il ricercatore è possibile recuperare e ricostruire dei pezzi di testo rimasti nel database dell’applicazione a scopo “forense”, utili ai fini di eventuali indagini. I messaggi cancellati – anche se non più accessibili all’utente – lasciano una traccia che, con opportuni mezzi, può essere recuperata da chi ha accesso allo smartphone o ai backup dei dati nel “cloud”.

L’unico modo per eliminare davvero le chat, spiega Zdziarski sul suo blog, è quello di cancellare l’intera applicazione dal dispositivo. Insomma la cifratura delle conversazioni introdotta qualche mese fa dalla chat di proprietà di Facebook, usata da oltre un miliardo di persone nel mondo, protegge solo i messaggi “in transito”, ma non quelli salvati sul telefono. Anche iMessage di Apple, scrive Zdziarski, ha lo stesso problema.

Nei giorni scorsi WhatsApp si è aggiornata per iPhone e Android: tra le novità introdotte la visualizzazione più grande delle “emoji” inviate singolarmente, la possibilità di fare lo zoom mentre si registrano video, la gestione “in blocco” delle chat per la loro archiviazione o eliminazione.

To Top