Blitz quotidiano
powered by aruba

Dacrifilia, nuova pratica: ecco come ci si eccita

ROMA – Si chiama dacrifilia ed è l’ultima tendenza che sta diventando una vera e propria moda. Di che si tratta? Presto detto: consiste nel provare piacere  vedendo il proprio partner piangere, per stanchezza, dolore o disagio. Il godimento lo si trae dall’essere d’aiuto al partner.

La dacrifilia, però, può anche essere passiva: a godere può essere chi piange, poiché le lacrime equivalgono a un momento di rilascio emotivo durante il quale schizza anche la produzione di endorfine. Dietro al “boom” di questa pratica c’è il filmKiki e i segreti del , dove una delle protagoniste si eccita ogni qual volta vede il fidanzato piangere.

Spesso la dacrifilia viene associata al masochismo perché di fatto si gode per una altrui sofferenza. Gli esperti però sottolineano che la pratica può anche essere indice di disturbi psichici.


TAG: