Società

Fantasmi, da Marlene Dietrich a Claretta Petacci: Brescia “infestata”

halloween-storie-fantasmi-brescia
halloween-storie-fantasmi-brescia

Marlene Dietrich (Foto Ansa)

BRESCIA – Da Marlene Dietrich a Claretta Petacci: Brescia “infestata” dai fantasmi. La “Leonessa d’Italia” è una delle città più interessanti per gli amanti del paranormale. C’è chi racconta di aver visto aggirarsi sul selciato di Piazza della Loggia lo spettro dell’attrice tedesca, morta nel 1992. Altri sono convinti di averla vista affacciarsi da alcuni palazzi, al punto che è stato richiesto l’intervento di un gruppo  di acchiappafantasmi romagnoli.

Come ricorda Il Giorno, sul lungolago di Salò si sarebbe invece manifestato lo spirito di Claretta Petacci, l’amante di Benito Mussolini. Lo spettro della donna, che fu giustiziata dai partigiani insieme al Duce, apparirebbe sempre nello stesso punto: all’altezza dell’ottavo lampione della passeggiata, partendo dal ponte Viganò. C’è poi il fantasma della nobile bresciana Biancamaria. Leggenda vuole che Biancamaria sia morta precipitando nel fossato del castello di Padernello, dove ogni dieci anni, il 20 di luglio (data della sua morte), comparirebbe con una veste bianca.

L’Abbazia benedettina di Maguzzano è invece legata alla leggenda del fantasma di un monaco trappista, che apparirebbe in una pizzeria lì vicina. Non meno famosi i fantasmi della Valcamonica, che cospargerebbero i prati con una polvere capace di far crescere i funghi. Mentre nel quartiere Costalunga di Brescia c’è una casa appartenuta a una donna che perse la famiglia in tempi di guerra. Da allora, vicino all’abitazione, si avvertirebbero misteriose presenze. A Pozzolengo non mancano leggende che narrano di fantasmi vestiti in abiti rinascimentali. Seniga ospiterebbe invece il fantasma di un eremita sparito nel nulla, mentre Sirmione è legata alla leggenda dello spirito del nobile Ebergando, sposo di Arice, rapita e uccisa da Elaberto, a sua volta ucciso dal marito di lei, che ancora vagherebbe alla ricerca della sua amata

To Top