Blitz quotidiano
powered by aruba

Paesi e usanze: non gettare la carta igienica in Grecia. In Canada, invece…

ROMA – Quando si visita un Paese, alcune usanze locali potrebbero apparire davvero bizzarre. In Grecia, ad esempio, si dovrebbe sapere che in alcuni bagni, a causa dello scarso sistema fognario, non è consentito buttare la carta igienica nel water, mentre passando a tutt’altro argomento, in Canada il latte viene conservato in sacchetti di plastica.

Il grafico pubblicato su “Fly to Dubai” è un utile memorandum per viaggiatori che include alcuni suggerimenti da adottare quando si visita un Paese. In Cina, quando si è ospiti, è maleducazione finire tutto il cibo nel piatto: chi l’ha cucinato potrebbe pensare che la quantità non fosse sufficiente e si desideri un’altra porzione.

Sempre in Grecia, è stata sfatata la regola “il cliente ha sempre ragione”. Lamentarsi di qualcosa con un negoziante o un impiegato non è visto di buon occhio, come conseguenza si rischia di venire cacciati fuori dall’esercizio commerciale in maniera brusca.

Chi desidera visitare Istanbul, invece, dovrà farlo premunendosi di tappi per le orecchie o sarà inevitabilmente svegliato alle 3 di notte dal muezzin al grido di “Allah è grande”.

In India per prendere un treno bisogna essere preparati mentalmente e fisicamente: per raggiungere un ambito posto a sedere non è inusuale trovarsi di fronte a scene di liti furiose, schiaffoni, graffi e pugni.

America e Polonia non ammettono chi attraversa la strada dove meglio crede, pena una sanzione salata, e sempre in America mai dimenticare di lasciare la mancia, che va dal 15 al 25 per cento del pasto o della bevanda consumati.

In Sud Africa, visitando una tribù o una città, bisogna prepararsi a mangiare tutto ciò che viene offerto: spesso ci si imbatte in persone che gentilmente offrono cibo come forma di saluto e rispetto. L’offerta è varia e ai turisti più sfortunati potrebbero capitare insetti o organi di animali sacrificati. Se non viene consumato il cibo, le persone del posto potrebbero offendersi e prendere il rifiuto come un gesto irrispettoso.

Non tutti, infine, sono abituati ai baci come forma di saluto. In Francia e in Italia è gesto comune darsi due baci sulle guancia, ma non bisogna dimenticare che ci sono alcune culture dove lo scambio di affetto in pubblico non è assolutamente contemplato e l’approccio fisico non sempre è gradito. La cosa sicuramente non riguarda i messicani, che invece potrebbero risultare quasi invadenti. Al contrario, gli americani, nel corso di una conversazione, tendono a tenersi a distanza.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'