Società

Pistoia, caccia al fantasma di Mazzini: in città arrivano i ghostbusters

Pistoia, caccia al fantasma di Mazzini: in città arrivano i ghostbusters

Giuseppe Mazzini (Foto Wikipedia)

PISTOIA – Caccia al fantasma di Giuseppe Mazzini a Pistoia. Secondo quanto riportato da La Nazione, un gruppo di ghostbusters è alla ricerca dello spettro del patriota genovese. Stando ai racconti di alcuni testimoni, il fantasma di Mazzini, vestito in perfetto stile ottocentesco, sembrerebbe aggirarsi da qualche tempo tra le vie di Pistoia, precisamente in piazza del Duomo. Di scientifico non c’è nulla, ma la vicenda affascina comunque chi crede all’esistenza dei fantasmi.

“Le testimonianze sono in totale tredici e undici persone hanno accettato di parlare e aiutarci con le indagini”, ha spiegato Massimo Merendi, presidente del gruppo acchiappafantasmi National Ghost Uncover. “Sarebbero cinque in totale gli episodi di contatto tra i testimoni e l’entità, o presunta tale, in un arco di tempo che va dal 2012 al febbraio di quest’anno”, specifica l’esperto.

C’è chi racconta di aver visto una figura “alta e nebulosa”, incontrata da vari testimoni tra l’autunno del 2012 e l’estate del 2015. Poi si parla di “un’ombra seduta e parzialmente visibile, ma dalle sembianze riconoscibili”. L’ultima segnalazione risale allo scorso febbraio: in questo caso si fa riferimento proprio a Giuseppe Mazzini, che avrebbe persino chiesto ai passanti “la via per Livorno”.

“Dopo aver raccolto tutte le testimonianze, fatto controlli incrociati sui dati ed essersi assicurati che non ci siano relazioni tra coloro che hanno assistito al fenomeno – riferisce il presidente – facciamo dei rilievi ad esclusione, per eliminare eventuali fenomeni fisici o chimici”.

Merendi assicura che quando le ricerche del suo team saranno terminate, da perfetti ghostbusters (con tanto di camici, cappelli e abiti da lavoro) renderanno noto ai cittadini l’esito delle loro ricerche. In attesa della fine delle indagini, chi dovesse fare strani incontri a Pistoia, può sempre rivolgersi al National Ghost Uncover e fornire la sua testimonianza!

To Top