Blitz quotidiano
powered by aruba

Pneumatici invernali da sostituire: scadenza e sanzioni

ROMA – Si avvicina l’estate e con essa l’obbligo, per tutti gli automobilisti, di sostituire le gomme invernali con quelle estive. C’è tempo fino al 15 maggio, per sostituire gli pneumatici invernali con quelli estivi. A definire la scadenza, che cade esattamente tra un mese, una circolare ministeriale (n° 1049).

Tuttavia, l’obbligo della sostituzione degli pneumatici non cade su tutti gli automobilisti in quanto viene a dipendere dalla specifica tipologia di gomme invernali utilizzate.

Durante la stagione estiva, infatti, gli pneumatici vietati si possono riconoscere attraverso la dicitura M+S (Mud+Snow) a fianco della gomma dove viene solitamente riportato anche un codice identificativo di un indice di velocità. In questo caso, infatti, quando il suddetto indice risulta più basso a quello riportato sulla carta di circolazione le gomme sono da sostituire.

Per chi non si adegua al cambio-gomme entro i termini stabiliti le sanzioni previste sono alquanto significative. Si rischia, infatti, una sanzione amministrativa che va da 419 a 1.682 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione.

E in caso di incidente stradale? Qualora poi dovesse verificarsi un incidente stradale, l’assicurazione può decidere di non pagare i danni.