Blitz quotidiano
powered by aruba

Problemi di coppia? 6 segnali che portano dritti al divorzio

ROMA – Come capire quando i problemi con il partner possono condurre alla separazione?  In un articolo su Kidspot, la dottoressa Melissa Keogh, psicologo clinico, suggerisce sei segnali che indicano un matrimonio vacillante e probabilmente diretto verso il divorzio.

1) Allarme rosso quando c’è la mancanza di , può essere un segno di gravi problemi tra la coppia. Mentre alcune persone hanno una relazione soddisfacente anche senza , generalmente è meglio far visita a un terapista di coppia o da un sessuologo.

2) Un altro pericoloso segnale è l’abuso fisico, emotivo o verbale e il controllo. Se un partner ha questa tendenza, o un disturbo della personalità non curato, non cambierà il suo comportamento e ciò inevitabilmente porterà alla fine del rapporto.

3) L’infedeltà è anch’essa un killer del matrimonio, soprattutto se la persona continua a imbrogliare. Come sottolinea la dottoressa Keogh, un consulente matrimoniale può aiutare a superare un episodio di tradimento ma se l’atteggiamento è una costante la coppia… scoppia. Non solo per l’infedeltà in sé ma per l’implicita menzogna e l’inganno.

4) Una scorciatoia per il divorzio è la dipendenza: alcol, gioco d’azzardo, sostanze stupefacenti. Spiega la Kough: “Il livello di disonestà e l’inganno associati a questi problemi minano la fiducia in modo significativo”.

5) Un altro pessimo segnale è il disprezzo. Una ricerca condotta nel corso di 40 anni ha dimostrato che le coppie che hanno mostrato disprezzo, mancanza di stima avevano altissime probabilità di separarsi.

6) Infine, un segnale meno noto ma che indica ugualmente un matrimonio che naviga in cattive acque, è l’incapacità di ricordare i momenti felici con il partner, il tempo trascorso insieme, quanto di positivo la coppia ha condiviso. Non pensare con affetto all’inizio del rapporto potrebbe essere il segnale che si sta andando verso la tappa finale chiamata divorzio.