Società

Richard Branson, nella lista di propositi scritta nel 1972 il segreto del successo

Richard Branson, nella lista di propositi scritta nel 1972 il segreto del successo

Richard Branson, nella lista di propositi scritta nel 1972 il segreto del successo

LONDRA – “Imparare a volare” e “Invitare le persone simpatiche a tornare”. Sono due degli otto punti della curiosa lista di proponimenti che Richard Branson, miliardario fondatore del Virgin Group, scrisse nel 1972, a 22 anni, in cui è racchiusa la chiave del suo successo.

Branson ha stilato l’elenco più di 40 anni fa e da allora ha fondato un impero costituito da più di 200 aziende: la compagnia aerea di bandiera inglese, l’etichetta discografica, un centro benessere che lo rendono uno degli uomini più ricchi del mondo.

Ha deciso di renderlo noto dopo un percorso nella memoria mirato a riflettere sui suoi successi. Questi gli otto i punti della lista, pubblicata dal Daily Mail:

1. Imparare a volare 
2. Prendersi cura di me, di te, della barca
3. Far star bene le persone che stanno con me 
4. Invita le persone simpatiche a tornare
5. Inizia a mettere insieme la piccola casa di The Manor 
6. Acquista ciò che serve per The Manor
7. Lavora ai progetti/riordina
8. Trova nuovi locali

Tra i punti c’è “imparare a volare” e “iniziare ad acquistare ciò che serve per “The Manor”, lo studio di registrazione. Inoltre, si impegna a “invitare nuovamente persone simpatiche”, si spronava: “Lavora ai progetti”, “Trova nuovi locali”  poiché Branson aveva bisogno di più spazio per produrre musica.

Branson ha spiegato che ha spesso parlato del suo amore per le liste e “questo mostra che è stato così fin dall’inizio” della sua straordinaria avventura. “Le liste aiutano a fissare gli obbiettivi, a raggiungere i sogni e rappresentano un ottimo sistema per arrivare allo scopo”.

“Gli otto punti vanno dalla realizzazione di ambizioni elevate come imparare a volare, l’apertura di più negozi Virgin Records, invitare le persone e acquisire sempre più spazio per lo studio di registrazione”, spiega Branson. Ma ora, anni dopo, il miliardario ha ambizioni galattiche: di recente ha confermato il piano, entro la fine del 2018, per il turismo spaziale.

I passeggeri voleranno a bordo della SpaceShipTwo: sei turisti e due membri dell’equipaggio.

To Top