Blitz quotidiano
powered by aruba

Tatuaggi “precari” e skin jewels: li applichi sul corpo, li togli quando vuoi

ROMA – Un tatuaggio è per sempre? Non più. Ora anche tatuaggi e gioielli adesivi diventano “precari”. Una nuova moda che, se passerà, non lascerà segni indelebili sul corpo. Dolorose operazioni al laser non saranno necessarie, per eliminare il tatuaggio saranno sufficienti olio per bambini, alcol o acqua ossigenata. Il costo può andare dai 3 euro a disegno fino ai 1000 dollari. La durata è variabile: un giorno, una settimana o un mese, la scelta resta al tatuato.

La make-up artist di New York Linda Mason spiega la nuova tendenza: “Il tatuaggio è un accessorio. Si cambia in base alla serata, all’abito, all’umore”.

Guido Daniele,  fotografo e artista di body painting, spiega: “La durata non è un valore, è un problema. Il tattoo non è bello, con gli anni imbruttisce, e te ne penti. Non ha senso, se non sei un maori. Invece è giusto decorare il corpo, celebrare un momento, scegliere un disegno e cambiarlo ogni giorno, mese, anno. Niente può restare uguale per tutta la vita”.

E se a Hollywood Beyoncé lancia la sua linea di tatuaggi temporanei, la House of Dereon, in Italia la showgirl Ilary Blasi presa il volto agli “skin jewels”.

Ci sono poi gli atleti che mettono all’asta il proprio corpo come Nick Simmonds, che a disposizione degli sponsor ha messo uno spazio sul suo braccio venduto per undicimila dollari all’agenzia pubblicitaria Hanson Dodge Creative. Doppia C, rigorosamente temporanea, sul viso delle modelle di Chanel Cruise per la collezione del 2013. La nuova moda è lanciata, destinata però a non lasciar segni, almeno sulla pelle.


PER SAPERNE DI PIU'

*campi obbligatori