Società

Tom DeLonge, ex chitarrista dei Blink-182 fonda organizzazione per ricerca Ufo

Tom DeLonge organizzazione ricerca Ufo
Tom DeLonge organizzazione ricerca Ufo

Tom DeLonge, ex componente dei Blink-182

LOS ANGELES – Tom DeLonge, ex chitarrista della band pop punk Blink-182, ha fondato un’organizzazione che si occuperà dello studio degli extraterrestri. Della sua “To the Stars Academy of Arts & Science” fanno parte non solo appassionati di ufologia, ma anche scienziati, ricercatori e ingegneri aerospaziali. Tutti collaboreranno per scoprire cosa c’è “oltre i confini della scienza”.

Come rende noto il sito RolligStone, l’organizzazione è stata avviata grazie a una campagna di crowdfunding, che ha raccolto più di 200.000 dollari. “L’organizzazione punta a essere un faro, un veicolo che ci permetterà di interagire con i millennials di tutto il mondo” ha spiegato l’artista americano.

“Crediamo che ci siano scoperte a nostra disposizione che rivoluzioneranno l’esperienza umana, ma possono essere realizzate solo senza restrizioni e con il supporto di una ricerca innovativa” ha sottolineato De Longe, specificando che a suo giudizio:  “L’interesse pubblico per ciò che c’è oltre la scienza è sempre stato soffocato dall’ideologia principale e dal vincolo burocratico”.

Lo scorso anno Tom DeLonge ha spiegato che la sua decisione di lasciare i Blink è scaturita anche dalla voglia di dedicarsi alla sua grande passione per la scienza,  (o meglio la fantascienza). Il chitarrista ha ammesso di essere sempre stato affascinato da tutto ciò che riguarda gli alieni e l’Area 51 in Nevada. Un interesse tale che lo ha portato anche alla pubblicazione nel maggio 2017 del libro “Sekret Machines“.

To Top