Sondaggi

Cittadinanza italiana, regole strette o regalata? Sondaggio

Cittadinanza italiana, regole strette o regalata? Sondaggio

Bambini stranieri

ROMA – Potranno diventare italiani. Chi? Gli stranieri, gli immigrati, gli extra comunitari. Non tutti gli stranieri e immigrati ed extra comunitari però. Se il Senato confermerà la legge votata dalla Camera, la cittadinanza italiana verrà riconosciuta se ci saranno certe condizioni e saranno rispettate certe regole. Che ad alcuni appaiono strette e rigide. Per altri invece sono talmente larghe da configurare un regalo, una cittadinanza italiana “regalata” allo straniero. Il principio su cui si fonda la legge (M5s si è astenuto giudicandola “vuota”) votata da Pd, Sel e Ncd è invece quello del riconoscimento di alcuni dati di fatto che configurano un cittadino italiano di fatto. Contrari alla legge Lega e buona parte di Forza Italia.

Eccole comunque le regole.

1) Cittadino italiano è il bambino appena nato in Italia che abbia almeno uno dei due genitori stranieri in possesso di un diritto di soggiorno permanente o di una carta di soggiorno di lungo residente (rispettivamente se comunitari o extra comunitari). La carta si ottiene dopo cinque anni di permesso regolare. Quindi la carta attesta un lungo periodo di lavoro regolare in Italia di mamma o papà.

2) Quindi chi nasce in Italia da genitori stranieri potrà avere la cittadinanza italiana solo se mamma e/o papà lavorano e risiedono regolarmente in Italia da cinque anni e più. Il figlio/a del migrante sbarcato dai barconi non potrà avere cittadinanza e neanche potrà averla il figlio/a dei clandestini in Italia.

3) Chi nasce in Italia da genitori stranieri privi della carta o dei requisiti che attestano lunga e regolare permanenza potrà avere cittadinanza italiana solo dopo aver vissuto e studiato per almeno cinque anni nelle scuole italiane.

4) Quindi il figlio/a di stranieri che non va a scuola o che soggiorna in Italia per pochi anni, anche se nato qui, non avrà accesso alla cittadinanza.

5) Chi arriva, chi non è nato in Italia ed è maggiorenne anni è escluso dai benefici delle nuove regole. L’adulto straniero diventerà italiano se e quando dicevano le leggi di prima. Quindi con molta difficoltà.

6) Chi arriva ed ha più di 12 anni ha bisogno per accedere alla cittadinanza italiana di 6 e non 5 anni di soggiorno e studio a scuola.

Ciascuno valuti, decida e se vuole voti il sondaggio.

Cittadinanza italiana, regole strette per averla o cittadinanza regalata?

To Top