Blitz quotidiano
powered by aruba

A che ora si gioca Galles-Belgio? Diretta tv e streaming, info sulla partita

LILLE – Galles-Belgio è il secondo dei quarti di finale di Euro 2016 dopo quello vinto dal Portogallo ai rigori contro la Polonia (cliccare qui per guardare il video con gli highlights della partita)La partita si gioca venerdì 1 luglio alle ore 21:00 allo Stade Pierre Mauroy di Lille. Il Galles gioca a Euro 2016 il suo primo quarto di finale nella sua storia, all’esordio assoluto di competizione.

Bale e compagni sfideranno la generazione d’oro del Belgio, numero 2 nel ranking Fifa, forti di tre vittorie consecutive dopo lo stop all’esordio contro l’Italia di Antonio Conte. Le due nazionali si sono già sfidate nella fase di qualificazione a Euro 2016 (0 a 0 in Belgio, 1-0 in Galles). Calcio d’inizio alle 21.00 di venerdì 1 luglio

Galles-Belgio, formazioni ufficiali. GALLES (3-5-2): Hennessey; Chester, A.Williams, Davies; N.Taylor, Allen, Ledley, Ramsey, Gunter; Robson-Kanu, Bale. Allenatore: Chris Coleman.

BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Denayer, J.Lukaku; Witsel, Nainggolan; Carrasco, De Bruyne, Eden Hazard; R.Lukaku. Allenatore: Wilmots.

Arbitro: Damir Skomina (Slovenia). Guardalinee: Jure Praprotnik e Robert Vukan (Slovenia). Arbitri di porta: Matej Jug e Slavko Vinčić (Slovenia). Quarto uomo: Nicola Rizzoli (Italia).

DOVE VEDERE IN STREAMING LIVE DA PC La visione sarà in chiaro su Rai 1, ma oltre alla diretta tv sarà disponibile contemporaneamente anche lo streaming sul portale Rai.tv (Clicca qui).

Più di un anno fa, esattamente il 12 giugno, il Belgio allora in testa al ranking Fifa perse 1-0 a Cardiff: il Galles dei miracoli, tutto sommato, prese forma quella notte in cui Gareth Bale, la stella assoluta del suo piccolo paese, segnò a Courtois mettendo le basi per l’accesso all’Europeo.

La sfida si ripete domani a Lilla, quarto di finale del torneo continentale: i Diavoli Rossi ci arrivano senza aver mai battuto i loro rivali nel doppio confronto del girone di qualificazione (a Bruxelles finì 0 a 0) e con la difesa a pezzi, perché dopo i crac di Kompany e Lombaerts a maggio, hanno perso anche Vermaelen, squalificato, e Vertonghen, che si è procurato una distorsione alla caviglia con interessamento ai legamenti. Il suo Europeo è già finito, quello del Belgio può continuare. Ma la trappola è più insidiosa di quanto si possa pensare guardando al divario tecnico tra le due squadre.

Immagine 1 di 27
  • Ungheria-Belgio 0-4 FOTO-VIDEO: Alderwereild-Batshuayi-Hazard-CarrascoMichy Batshuayi esulta dopo aver battuto Kiraly EPA/VASSIL DONEV
  • Yannick Ferreira Carrasco supera Gabor Kiraly per il goal dello 0-4 EPA/VASSIL DONEV
  • Eden Hazard esulta dopo aver segnato lo 0-3 EPA/FEHIM DEMIR
  • Michy Batshuayi esulta dopo il goal dello 0-2 EPA/VASSIL DONEV
  • Eden Hazard esulta con Radja Nainggolan dopo aver segnato lo 0-3 EPA/ARMANDO BABANI
  • Michy Batshuayi esulta dopo il goal dello 0-2 EPA/VASSIL DONEV
  • Michy Batshuayi esulta dopo il goal dello 0-2 EPA/VASSIL DONEV
  • Dries Mertens contro Gabor Kiraly EPA/KHALED ELFIQI
  • Kevin De Bruyne sotto gli occhi di Kiraly EPA/RUNGROJ YONGRIT EDITORIAL USE ONLY
  • Thomas Vermaelen esulta per il gol dello 0-1 EPA/VASSIL DONEV
  • Il gol dello 0-1 di Toby Alderweireld (EPA-ANSA)
  • (EPA-ANSA)
  • (EPA-ANSA)
  • EPA/ANSA
  • EPA/ANSA
  • EPA/ANSA
  • EPA/ANSA
  • EPA/ANSA
  • ANSA
Immagine 1 di 27